• News

 

VUOI INTERNAZIONALIZZARE LA TUA IMPRESA?
Scopri i mercati esteri più giusti IN UN CLICK

Servizio in collaborazione con Co.Mark

 

I nostri servizi

  • Lavorare al meglio per una piccola e media impresa vuol dire anche riuscire ad ottimizzare le proprie risorse per essere più competitiva ed investire, senza sprechi inutili, in innovazione e ricerca. Con questa finalità nasce il servizio di consule...

  • Le “regole del gioco” sono cambiate come gli attori di riferimento e le nostre PMI devono per forza ripensare il proprio posizionamento strategico per affrontare nel miglior modo la più importante sfida degli ultimi anni: un'internazionalizz...

  • L’impegno storico  nella contrattazione collettiva, i rapporti con le organizzazioni sindacali, gli istituti previdenziali e gli organi di vigilanza, la gestione degli ammortizzatori sociali,  quali cassa integrazione ordinaria e straordinaria, d...

Consulenze e servizi in materia di sicurezza e salute sul lavoro

Oltre alla formazione necessaria per tutelare la salute e la sicurezza APIFORM SRL si propone di affiancare le imprese per far fronte alle prescrizioni legislative vigenti. Di seguito la lista completa dei servizi erogati: 

- REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (DVR)

- VALUTAZIONE DEL RISCHIO RUMORE

- VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI

- VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO E SOSTANZE PERICOLOSE

- PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE

- PREVENZIONE INCENDI

- SERVIZIO DI ASSISTENZA ANNUA ED INCARICO DI RSPP ESTERNO

- SICUREZZA CANTIERI EDILI (Elaborazione del P.O.S per conto di imprese edili,Elaborazione del Pi.M.U.S per ponteggi, Svolgimento dell'incarico di responsabile e coordinatore della sicurezza in opere edili e stradali)

- PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI SALUTE E SICUREZZA PER L'ESTRAZIONE DI MINERALI (Cave e miniere)

 

RICHIEDI UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO

PER INFO E CONTATTI:

> Alessandra Nucci

E-mail: sicurezza@apiform.it
Mobile:
393 9680806
Tel.: 075 9661930

Corsi di qualifica per la conduzione di attrezzature da lavoro (Art 73 D.Lgs 81/2008)

In base all'accordo relativo alle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, il datore di lavoro deve provvedere ad informare i lavoratori sui rischi cui sono esposti durante l’uso delle attrezzature di lavoro.

Qualora le attrezzature richiedano per il loro impiego conoscenze o responsabilità particolari in relazione ai loro rischi specifici, il datore di lavoro deve riservarne l’uso ai lavoratori che abbiano ricevuto una informazione, formazione e addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone.

In questo quadro si inserisce l’accordo della Conferenza Stato-Regioni 22 febbraio 2012 (pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 12 marzo 2012, n. 60) previsto dal comma 5 dell’articolo 73 del D.lgs. 81/08 che individua le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori: 

- piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)

- gru a torre

- gru mobili

- gru per autocarro

- carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo

- trattori agricoli o forestali

- macchine movimento terra (Terne, Motocarriola, Escavatori maggiori di 60 quintali e Motopale maggiori di 40 quintali)

- pompe per calcestruzzo

Il percorso formativo individuato dal nuovo accordo definisce le modalità per il riconoscimento dell’abilitazione. Si badi che il rilascio del «patentino» non costituisce un percorso sostitutivo o una diversa modalità di formazione, ma rappresenta un ulteriore obbligo rispetto a quelli di informazione e formazione già previsti.

 

 

PER INFO E CONTATTI:

> Alessandra Nucci

E-mail: sicurezza@apiform.it
Mobile:
393 9680806
Tel.: 075 9661930

 

Figure aziendali (RSPP, RLS, Primo soccorso, Antincendio, Preposti, HACCP)

 

  • Responsabile servizio prevenzione e protezione (RSPP)

Viene nominato dal datore di lavoro ed ha il compito di organizzare e gestire il sistema della prevenzione e della protezione dai rischi derivanti dall'attività lavorativa svolta.

La funzione di RSPP può essere svolta anche da datore di lavoro se si tratta di aziende che soddisfano i seguenti requisiti:

- Artigiane ed industriali con massimo 30 dipendenti

- Agricole o zootecniche con un massimo di 10 dipendenti

- Ittiche fino a 20 dipendenti

- Altri Settori fino a 200 dipendenti

In questi casi il datore di lavoro deve frequentare un corso di formazione di 16 - 48 ore in base alla classe di rischio individuata dal codice ATECO 2007 con un aggiornamento periodico ogni 5 anni. Il datore di lavoro può nominare anche un RSPP esterno che deve comunque avere le competenze tecniche e professionali richieste dalla legge.

Classi di rischio:

16 ore di formazione per imprese con rischio basso

32 ore di formazione per imprese con rischio medio 

48 ore di formazione per imprese con rischio alto

E' previsto un aggiornamento ogni 5 anni, rispettivamente di 6, 10 e 14 ore

RICHIEDI INFO SU COSTI ED ATTIVAZIONE CORSI

 

  • Addetti antincendio

E' la figura che ha il compito di mettere in pratica le attività di prevenzione degli incendi, di evacuazione dei luoghi di lavoro, in caso di emergenza e di salvataggio degli altri lavoratori, in coordinamento con i responsabili di primo soccorso. Il responsabile, sia della nomina sia della formazione dell’addetto antincendio, è il Datore di Lavoro.

La legislazione ha previsto precise norme, relativamente alla sua formazione in materia di sicurezza sul lavoro. In particolare, l’art. 18 del D.LGs. 81/08 e l’Allegato VII del D.M. 10/1998, specificano che la formazione sia strutturata in base al rischio di incendio presente nell’ impresa:

4 ore di formazione per imprese con rischio basso

8 ore di formazione per imprese con rischio medio 

16 ore di formazione per imprese con rischio alto  a cui si aggiunge un esame da sostenere presso i Vigili del Fuoco

RICHIEDI INFO SU COSTI ED ATTIVAZIONE CORSI

 

  • Addetti Primo Soccorso 

Lavoratore incaricato dell’attuazione in azienda dei provvedimenti previsti in materia di primo soccorso ai sensi dell'art. 18 e 43 del D.Lgs. 81/08, mediante nomina da parte del datore di lavoro. Per primo soccorso si intendono tutte le manovre orientate a mantenere in vita l’infortunato e a prevenire le complicazioni, senza l’utilizzo di farmaci e/o di strumentazioni.

Anche in questo caso la formazione è specifica e viene individuata dalla classe di rischio dell'azienda, secondo il seguente schema:

16 ore di formazione per le aziende classificate nel gruppo "A" (rischio alto)

12 ore di formazione per le aziende classificate nei gruppi "B" e "C" (rischio medio e basso)

E' previsto un aggiornamento ogni 3 anni rispettivamente di 6 e 4 ore

RICHIEDI INFO SU COSTI ED ATTIVAZIONE CORSI

 

  • Responsabile dei lavoratori per la sicurezza (RLS)

Viene eletto o designato per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro. A questa figura va garantita dal datore di lavoro, la formazione necessaria per gestire i rapporti con i lavoratori per questioni che riguardano la salute e la sicurezza sul lavoro.

Il Rappresentante è eletto dai lavoratori, con diverse modalità, a seconda del numero di dipendenti occupati nell\’azienda:

- Le aziende con non più di 15 dipendenti, votano il Rappresentante scegliendolo tra i dipendenti

- Le aziende che contano più di 15 dipendenti invece eleggono il RLS all'interno delle rappresentanze sindacali aziendali

Il corso base per RLS prevede 32 ore di formazione, mentre per gli aggiornamenti sono previste 4 ore di formazione annue per le aziende con meno di 50 dipendenti ed 8 ore annue per quelle con più di 50 dipendenti. 

Corso di Aggiornamento per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.) - 20 e 27 giugno 2018!

RICHIEDI INFO SU COSTI ED ATTIVAZIONE CORSI

 

  • Preposti

E' una figura facoltativa che sovrintende e vigila sul rispetto delle regole in materia di sicurezza

Sono previste 8 ore di formazione con 6 ore di aggiornamento ogni 5 anni

RICHIEDI INFO SU COSTI ED ATTIVAZIONE CORSI

 

  • HACCP

Corso di formazione per addetti alla manipolazione e somministrazione di cibi e bevande secondo il Reg. CE 852/2004 e DGR 93/2008 e successive modifiche) indispensabile per poter lavorare in un’impresa alimentare (bar, ristoranti, agriturismi, macellerie, panetterie, gelaterie, caseifici, ecc..)

Corso di Formazione Base durata complessiva di 12 ore suddivise in 4 lezioni da 3 ore ciascuna

Corso di Aggiornamento con periodicità triennale della durata complessiva di 6 ore suddiviso in 2 lezioni da 3 ore

RICHIEDI INFO SU COSTI ED ATTIVAZIONE CORSI

PER INFO

Alessandra Nucci

 

 

Formazione generale e specifica dei lavoratori (Art 37 D.Lgs 81/2008 - Accordo Stato Regioni 21/12/2011)

Il corso permette alle imprese di assolvere l'obbligo di formare sul tema della sicurezza tutti i lavoratori ai sensi dell'art 37, comma 1 del D.Lgs. n. 81/08 e dell'Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 in base al quale il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza.

I lavoratori debbono pertanto frequentare corsi di formazione secondo il seguente schema:

  • FORMAZIONE GENERALE di 4 ore comune a tutti i lavoratori indipendentemente la ruolo ricoperto in azienda e dalla mansione svolta
  • FORMAZIONE SPECIFICA individuata dal ruolo e dalla mansione del lavoratore nonché dalla classe di rischio dell'azienda presso cui si presta servizio, secondo quanto stabilito nella classificazione ateco 2007.

- 4 ore per il rischio basso

- 8 ore per il rischio medio

- 12 ore per il rischio alto

RICHIEDI UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO

 

PER INFO E CONTATTI:

> Alessandra Nucci

E-mail: sicurezza@apiform.it
Mobile:
393 9680806
Tel.: 075 9661930

 

Perchè associarsi

  1. Rappresentanza
  2. Formazione
  3. Accesso al credito
  4. Servizi e convenzioni
  5. Reti e sinergie

Scopri tutti i vantaggi

CARTA DEI VALORI

La Carta dei Valori vuole rappresentare gli impegni e i principi che saranno orientamento e guida sia del lavoro dell'associazione che dei suoi associati.

L'insieme dei suoi valori condivisi sono dettati dai criteri della partecipazione, della valorizzazione, del rispetto, della solidarietà e delle responsabilità con la precisa volontà di creare valore etico dentro la nostra associazione: le nostre imprese scelgono di assumersi il compito di rispondere a tutte quelle aspettative che l'essere impresa comporta.